Come forse già saprai, il Gruppo d’Acquisto Solidale (Gas) Equobaleno è un insieme di persone che vogliono praticare un consumo diverso, consapevole e sostenibile. Noi appartenenti al gruppo ci chiamiamo gasisti. Per poter agire tutti insieme in modo efficiente e concreto, ci piace farti sapere da subito la nostra filosofia e il nostro modo di agire: ecco allora un “decalogo” che ti chiediamo di leggere con attenzione… Domandaci pure tutto quello che vuoi!

  1. Il Gas Equobaleno si occupa di cercare aziende con sistemi di produzione che non nuocciono all’ambiente e alla salute dei consumatori, che riservano grande attenzione alle condizioni di lavoro dei propri dipendenti e che controllano scrupolosamente tutto il processo produttivo. Ci piace anche scegliere produttori non troppo lontani: in questo modo, possiamo valorizzare i prodotti tradizionali del territorio, ridurre i danni ambientali dovuti ai trasporti e… conoscere più facilmente i nostri fornitori
  2. I gasisti scelgono i prodotti fra i listini delle aziende, li acquistano a intervalli regolari e li distribuiscono fra tutti i partecipanti al gruppo. Ci riforniamo da numerose aziende che soddisfano le nostre esigenze primarie (e anche molte di più!): dai prodotti alimentari ai detersivi, dagli articoli per la casa a quelli per la cura della persona, agli oggetti del commercio equo e solidale.
  3. Ogni azienda ha uno (o più) referenti all’interno del Gas Equobaleno. Chi è referente raccoglie gli ordini degli altri gasisti, interagisce con l’azienda per il ritiro dei prodotti, gestisce la consegna e raccoglie i pagamenti. Il referente si accorda coi responsabili dell’azienda sulle modalità del ritiro (in azienda, a metà strada, a casa sua…), si preoccupa di rendere minimo l’impatto del trasporto (per esempio ritirando i prodotti solo quando le richieste superano una certa quantità) e… ama stabilire un rapporto di confidenza con chi ci rifornisce! Sarai d’accordo con noi che la conoscenza diretta e il rapporto di fiducia sono gli strumenti migliori per rendere consapevole il nostro consumo!
  4. Il Gas Equobaleno non è una bottega di commercio equo e solidale, né un supermercato di biologico, né un posto dove comprare ogni tanto qualcosa che non si trova nei negozi: è un gruppo di volontari che, nel loro piccolo, cercano di costruire un’economia diversa impegnandosi tutte sullo stesso livello. Per questo, non ti arrabbiare se a volte non è stato possibile avere quello che hai chiesto: può darsi che il produttore abbia avuto un problema, che il tuo ordine fosse troppo piccolo e non conveniente per il trasporto o magari… che quella volta la natura non sia stata abbastanza generosa!
  5. Le consegne vengono effettuate a scadenze regolari presso il circolo ARCI di Castello (Via Reginaldo Giuliani 374). Ricordati di portare borse (o comunque contenitori adatti a ritirare i tuoi prodotti) e la lista di ciò che hai ordinato. Se non puoi venire o non puoi mandare nessuno a ritirare, avvertici sempre per tempo: ricorda che qualcuno si è impegnato anche per te! La distribuzione dei listini, l’invio degli ordini, le discussioni e le proposte avvengono sempre via e-mail
  6. Al momento della consegna, non scappare subito dopo esserti preso le tue cose! al contrario, approfitta dell’occasione per conoscere gli altri gasisti, per scambiarsi esperienze e consigli, per fare critiche e discutere, per conoscere tutte le novità
  7. Il Gas Equobaleno organizza spesso visite alle aziende da cui ci riforniamo. Questo ci sembra il modo migliore per vedere da dove viene ciò che compriamo: per scoprire come nasce quello che mangiamo, per soddisfare ogni curiosità sulla lavorazione dei prodotti; per guardare in faccia i nostri produttori, farci conoscere da loro e… avere la scusa per una splendida gita in campagna!
  8. I produttori che abbiamo non sono immutabili. Conosci un’azienda di cui ti fidi molto, magari vicina alla nostra città? Sai per certo che producono biologico, con i criteri di eticità e di trasparenza in tutta la filiera? Parliamone insieme, contattiamo il responsabile, organizziamo una visita… potrebbe diventare un nuovo fornitore!
  9. Hai capito come funziona il Gas Equobaleno? Hai già fatto diversi ordini? Allora sei pronto per collaborare attivamente nel gruppo, nel modo che più ti ispira: puoi diventare referente di un fornitore o aiutare chi lo è già, gestire gli ordini o il trasporto dei prodotti, dare una mano a mantenere il sito o e i contatti con gli altri gasisti… o fornire il tuo contributo alle diverse discussioni interne
  10. Il Gas Equobaleno ha una grande fortuna: essere ospitato al circolo ARCI di Castello senza nessuna spesa! Ci sembra giusto ricambiare con qualcosa questo favore: così abbiamo deciso di aiutare il circolo nelle sue diverse attività. Di tanto in tanto, discuteremo quale sarà il modo migliore per farlo.

Il Gas Equobaleno non ha gerarchie e nessuno deve sentirsi meno responsabile di altri. Solo se ognuno di noi farà la sua parte, magari piccola ma essenziale, il Gas Equobaleno potrà essere lo strumento per vivere in pieno il tuo consumo consapevole e dimostrare che, a partire da te, un mondo diverso è davvero possibile.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *